Il luogo comune “i cani leccano perché ci danno i bacini” è una spiegazione banale e scontata ma, che non si discosta molto dalla realtà. Immediatamente dopo la nascita il cucciolo viene leccato dalla madre per ripulirlo e stimolare la respirazione, comportamento che continua ad avere anche nei giorni seguenti per una questione di igiene e pulizia dei propri cuccioli.

Per i neonati questo atteggiamento equivale quindi ad un gesto affettuoso, utilizzato per dimostrare amorevolezza, attenzioni e gratitudine. Comportamento che adopererà lui stesso anche in età adulta per compiacere qualcuno. Per questo da un lato è corretto dire che i cani ci leccano perché vogliano darci i bacini ma, non è del tutto esaustiva come spiegazione.

Il leccamento è per il cane anche una forma di rispetto nei confronti del superiore gerarchico, come ad esempio per una mamma nei confronti dei loro cuccioli ed al tempo stesso è anche un metodo per stimolare il riflesso di rigurgito, ovvero il cibo predigerito perfetto per lo svezzamento dei propri cuccioli.

 

Quali sono i significati del leccamento canino?

Quando rientri a casa dopo un’assenza solitamente i cani ti leccano entusiasti, adottano questo comportamento sia perché sono felici del tuo rientro ma, allo stesso tempo perche ti stanno chiedendo attenzioni e cibo, visto rimasti lontani da il loro padrone fino a quel momento. Specialmente il loro “saltarti addosso” non è altro che un modo per tentare di avvicinarsi agli angoli della tua bocca e farti capire che vuole essere sfamato.

I cani adottano invece un leccamento di tipo “materno”, con movimenti distesi e pronunciati, quando si trovano di fronte ad un animale più piccolo, un cucciolo oppure un bambino. In tal caso questo comportamento assume un significato puramente affettuoso, di igiene e pulizia, come abbiamo visto sopra. I cani infatti, per istinto, tentano di eliminare gli odori troppo intensi che potrebbero attirare l’attenzione di eventuali predatori. Questo spiega perché, specialmente modo dopo che i loro padroni hanno fatto attività fisica, cucinato, pulito oppure utilizzato prodotti odorosi i cani istintivamente gli leccano i piedi, le ascelle, le mani o qualsiasi altra parte del corpo che in quel momento ha un odore particolarmente forte.

In altri casi i cani ci leccano perché intendo assumere informazioni su di noi attraverso i feromoni che emettiamo. Il cane riesce infatti a capire se siamo sani, malati, allegri, arrabbiati, tristi e così via già semplicemente tramite l’olfatto ma spesso perfeziona la ricerca tramite il gusto. Questo spiega anche come mai spesso i cani di sesso maschile laccano l’urina altrui, ed in particolare quella delle cagne in calore.

Esiste anche il leccamento deferente, ovvero quello riservato ai superiori gerarchici o a figure che gli incutono un po’ di paura.

In ultimo analizziamo anche il leccamento personale, ovvero a se stessi. Considerando che, come abbiamo visto, i cani lo considerano un gesto gratificante quando si annoia, si sente solo oppure stressato si coccola da solo. Un cane che si lecca troppo spesso da solo è un animale che ha dei problemi ed è necessario trovare al più presto trovarne le cause per correggere tale comportamento. È molto importante non sottovalutare mai questo comportamento perché è un indice sulla salute del nostro cane.