Scopri in questo articolo perché le foglie del limone si arricciano e come puoi eliminare il problema.

Se sei capitato in questo articolo è perché sicuramente a casa tua o nel tuo giardino hai una o più piante di limone. Avrai notato però che le foglie delle tue piante hanno iniziato ad arricciarsi e vuoi capirne il motivo così da potergli porre rimedio. In questo articolo andremo proprio a scoprire quale sono i motivi che portano all’arricciamento delle foglie di limone e come possiamo eliminare il problema per permettere alla nostra pianta di tornare in salute.

Motivi che permettono alle foglie del limone di arricciarsi

Tutte le piante sono molto delicate e vanno curate con precise istruzioni. Se hai un orto oppure anche una semplice pianta ti consigliamo di chiedere al tuo vivaio di fiducia o al tuo fioraio qual è il metodo più corretto per prendertene cura. Lui stesso saprà consigliarti ad esempio l’utilizzo di eventuali prodotti come i fertilizzanti, che non sono sempre uguali per ogni pianta e che dobbiamo scegliere in base al tipo che stiamo trattando. Quando parliamo di agrumi e quindi in questo caso di limoni parliamo di una pianta molto delicata e che richiede poche cure ma corrette e precise. Se hai notato che le foglie della tua pianta si stanno arricciando è perché si autodifende dal sole. Arricciando le foglie limita la perdita di acqua e limita la sua esposizione al sole. Quindi possiamo definire questo processo un’arma difensiva che gli permette di conservarsi al meglio e sopravvivere.

Cause che portano all’arricciamento delle foglie

Le cause che portano all’arricciamento delle foglie della pianta di limone sono da ricondursi ad una scarsa quantità d’acqua. Cioè non sono annaffiate abbastanza, quindi non ha abbastanza Sali minerali e mette in moto un meccanismo di difesa che gli permette di conservare ciò di cui ha bisogno per sopravvivere. Per migliorare la sua salute possiamo in primis modificare il modo in cui la annaffiamo facendo particolare attenzione e dandogli più acqua. Attenzione però che non ristagni nel vaso, se la pianta è in vaso, perché altrimenti appassirebbe o potrebbero sorgere funghi e parassiti. Spesso però è la qualità del terreno ad influire sulla mancanza di Sali minerali in questi casi il consiglio è quello di aggiungere del fertilizzante affinché la pianta possa nutrirsi di tutto il necessario.