Si dice che la prima volta non si scorda mai. E’ un detto che riguarda la prima volta in cui un uomo o una donna ha un rapporto sessuale completo. Tra ansie, dubbi e paure, sono in genere le donne a manifestare, prima del loro primo rapporto sessuale completo, uno stato generale di ansia legato alla paura di farsi male. Ma perché prima volta fa male? Cosa succede in tal caso al corpo femminile?

Ebbene, tutto è legato la prima volta alla rottura dell’imene che altro non è che una sottile membrana che circonda l’apertura della vagina. La forma dell’imene cambia da donna a donna, pur tuttavia, specie se si ha il primo rapporto sessuale completo da giovani, il sesso femminile è di solito in ansia, spesso impaurito sul fatto che la rottura dell’imene possa provocare dolore.

In certi casi, la rottura dell’imene è in effetti un po’ dolorosa e può verificarsi anche la fuoriuscita di qualche goccia di sangue, ma in realtà è dimostrato che al momento della perdita della verginità il senso del dolore tende ad amplificarsi in ragione della tensione psicologica accumulata. Per le donne che vivono tale evento in maniera rilassata, invece, di norma la rottura dell’imene non provoca dolore e la prima volta, davvero, sarà tale che in senso positivo non si scorderà mai.

In pratica le donne che lo fanno per la prima volta, e si sentono pienamente trasportate in quella che per il proprio corpo è una novità, di norma non provano dolore correlato alla rottura dell’imene, mentre diverso è il discorso, invece, per coloro che magari hanno voglia di farlo ma mente e corpo non vanno d’accordo, ovverosia c’è paura che l’atto in se sia traumatizzante. In tal caso aumenterà il rischio che la prima volta faccia male in quanto può accadere che, volontariamente, i muscoli della vagina della donna tendano a contrarsi.

Detto questo, per evitare che la prima volta faccia male è importante che anche il partner adotti degli opportuni accorgimenti. In particolare, per ridurre al minimo ogni fastidio o dolore è consigliabile dedicarsi a lungo ai preliminari, dopodiché la penetrazione deve avvenire con il massimo della dolcezza ed in particolare attraverso delle spinte che dovranno essere progressivamente piccole e leggere. Anche in questo modo, pur tuttavia, potranno verificarsi piccole perdite di sangue ragion per cui è bene tenere a portata di mano le salviettine, dei fazzoletti oppure un asciugamano pulita.

Per l’uomo come per la donna alla prima volta, per quel che riguarda un rapporto sessuale completo, il consiglio è quello di rimandare quel che si vuole fare se non si è non solo sicuri, ma anche sufficientemente rilassati per farlo. Meglio in tal caso rimandare e magari informarsi riguardo a dubbi e paure in modo tale da poter vivere l’esperienza al meglio specie se si considera che la prima volta si vivranno comunque delle emozioni e delle sensazioni che saranno sconosciute e per certi versi indefinite. Ed il tutto, ovviamente, a fronte dell’uso del preservativo, quando si è pronti, al fine di evitare ogni rischio.